L段mportanza della presenza social

Quali sono gli aspetti strategici della presenza di un marchio sulle reti sociali?

Per quale motivo la presenza di un’azienda sui network sociali ha assunto una tale importanza, tanto che oggi sono in pochi a non rendersi conto delle potenzialità dei mezzi messi a disposizione dalla tecnologia? Per una serie di ragioni, che hanno spostato la comunicazione aziendale dai meccanismi pubblicitari tradizionali a quelli delle reti sociali. Vediamo quali sono.

Intanto i costi. L’advertising su Facebook o su Twitter, tanto per fare due esempi, non ha apparentemente alcun costo, anche se per farlo in maniera professionale spesso è il caso di affidarsi a qualche figura esperta del settore. L’effetto virale di alcune scelte pubblicitarie ha infatti già dimostrato la bontà della promozione attraverso questi mezzi, il tutto a costi immensamente inferiori a quelli della pubblicità tradizionale su carta o via tv.

Segue il rapporto tra cliente e azienda, che può costruirsi su basi ben più solide rispetto al passato. La maggiore interazione consentita dalla tecnologia aumenta il customer engagement, e nello stesso tempo fa sì che i messaggi possano essere veicolati al giusto target, invece che essere sparati nell’etere senza mirare. La credibilità che può costruirsi un marchio solo grazie all’assidua e efficace presenza online rappresenta infatti un vero e proprio valore aggiunto di questi tempi.

Infine, affidarsi al web sociale fa sì che aumenti il traffico intorno al marchio, e aumentino le visite al sito aziendale per il reperimento delle informazioni. Un buon allineamento tra azione social e sito internet ufficiale può infatti risultare strategico per la quantità di traffico da intercettare. Da non dimenticare poi la possibilità di inviare e ricevere feedback da parte della clientela, un elemento fondamentale per la crescita di un marchio, che da questi elementi può ricavare proficui spunti per svilupparsi.

Chiara Basciano

28 Agosto 2013

Commenti

Inserisci il tuo commento

Offerte di lavoro retribuite a partire da  50.000 annui ed head hunter iscritti ad Experteer.it