Twitter predice come andranno le azioni in Borsa

Twitter può essere utilizzato per predire l'andamento dei titoli di un'azienda in Borsa, secondo quanto emerso da uno studio californiano.

Predire l'andamento delle azioni di un'azienda quotata in Borsa è possibile, con Twitter. In base ai risultati di una recente ricerca coordinata dall'Università della California e presentata in occasione del Conference on Web Search and Data Mining, che ha avuto luogo a Seattle, viene mostrato come questo social network da mezzo miliardo di utenti possa essere utile anche in tal senso.

Per giungere a questi risultati, sono stati monitorati per 4 mesi i tweet degli utenti esperti del settore, proprio nel periodo in cui la Borsa di New York ha perso il 4,2%. Utilizzando Twitter, è stato però possibile ridurre le perdite al 2,4%, un numero davvero basso se considerato a quanto invece predicevano altri sistemi di trading automatici.

Nello specifico, i ricercatori hanno analizzato il volume di scambi e il prezzo finale dei titoli di 150 aziende scelte a caso tra quelle quotate alla Borsa di New York per i primi sei mesi del 2010, e i dati sono stati correlati al numero di messaggi su Twitter relativi alle medesime aziende. "Questi risultati potrebbero avere un impatto sui mercati - spiega Vagelis Hristidis, uno degli autori della ricerca in questione - con così tanti dati disponibili sui social media gli investitori potrebbero cercare un modo per trarne profitto".

Il volume degli scambi è correlato al volume dei tweet inviati sulla piattaforma sociale di Jack Dorsey, ma ancor più a quelli che gli studiosi chiamano "componenti connessi", ovvero i diversi network di discussioni generati da una sola compagnia. Prendendo come esempio Apple, l'azienda di Tim Cook potrebbe generare discussioni varie - su un nuovo prodotto, un nuovo dirigente, nuove fonti di reddito e via dicendo - e il volume delle discussioni risulta poi esser correlato sia agli scambi che al prezzo finale dei titoli in Borsa.

Un social network dunque da tenere d'occhio, Twitter, per quei manager e professionisti di tutto il mondo che desiderano avere a portata di mano qualche anticipazione sul mondo della Borsa.

Floriana Giambarresi

27 Marzo 2012

Tags: borsa, twitter

Commenti

Inserisci il tuo commento

Offerte di lavoro retribuite a partire da € 50.000 annui ed head hunter iscritti ad Experteer.it