Il superminimo e la sua assorbibilità

Elemento della retribuzione previsto per attribuire al dipendente uno stipendio superiore rispetto a quello fissato dalla contrattazione collettiva

Spesso nel contratto individuale concluso tra dirigente e impresa è previsto un superminimo, il cui scopo è quello di riconoscere, al primo, una retribuzione superiore rispetto a quella prevista dalla contrattazione collettiva. È questo il cosiddetto superminimo individuale che rappresenta una voce aggiuntiva della retribuzione.

Di norma, in caso di aumento retribuivo previsto dalla contrattazione collettiva, il superminimo individuale è assorbibile. Conseguenza di tutto ciò è che, se in seguito al rinnovo del contratto collettivo viene previsto un aumento retributivo, esso non si somma al superminimo fissato nel contratto individuale e quest'ultimo viene ridotto in tutto o in parte.

Facciamo un esempio. Supponiamo che il CCNL preveda un importo di paga base e contingenza di 2.500 euro e che il contratto individuale stipulato tra lavoratore e azienda preveda, in aggiunta a ciò, un superminimo individuale di 500 euro per una retribuzione complessiva di 3.000 euro.

Ora ipotizziamo che si verifichi un aumento contrattuale di 300 euro. L'importo di paga base e contingenza diventa pertanto 2.800 euro e il superminimo passa a 200 euro: la sua nuova misura è data dalla differenza tra il suo importo precedente e l'incremento della paga base. Di conseguenza la retribuzione complessiva non varia e rimane ferma a 3.000 euro.

Un miglioramento della retribuzione complessiva si può avere solamente se il superminimo è di importo inferiore rispetto all'aumento previsto dal contratto collettivo. Tornando all'esempio precedente, se l'aumento contrattuale fosse stato, anziché di 300 euro di 600 euro, l'importo di paga base e contingenza sarebbe passato a 3.100 euro, il superminimo sarebbe sparito dalla busta paga, e il dipendete avrebbe avuto un aumento retributivo complessivo di 100 euro.

Questa regola generale presenta, tuttavia, delle eccezioni.

Il superminimo non è assorbibile qualora:

  • datore di lavoro e lavoratore stabiliscano che il superminimo non è assorbibile. Ciò normalmente accade con una clausola espressa prevista nel contratto individuale, ma può anche essere la conseguenza di un comportamento concludente del datore di lavoro che, nonostante manchi una espressa pattuizione in tal senso, in occasione di precedenti rinnovi contrattuali abbia considerato il superminimo non assorbibile;
  • ciò sia previsto dalla stessa contrattazione collettiva che stabilisce che l'aumento retributivo non assorbe eventuali superminimi individuali;
  • datore di lavoro e lavoratore abbiano voluto attribuire al superminimo la natura di un compenso speciale strettamente collegato a particolari meriti o alla speciale qualità o alla maggiore onerosità delle mansioni svolte dal dipendente.

Rosanna Marchegiani

9 Giugno 2010

Commenti

  1. Grazie mille, finalmente un po' di chiarezza con poche parole.
    Vincenzo Giovedì 27 Gennaio 2011, ore 10:25
  2. Ora ipotizziamo che si verifichi un aumento contrattuale di 300 euro. L'importo di paga base e contingenza diventa pertanto 2.800 euro e il superminimo passa a 200 euro: la sua nuova misura è data dalla differenza tra il suo importo precedente e l'incremento della paga base. Di conseguenza la retribuzione complessiva non varia e rimane ferma a 3.000 euro. Domanda: all'entrata in vigore di un nuovo contratto collettivo si parte da 200euro o sempre dalle 500?
    Enzo Mercoledì 9 Febbraio 2011, ore 17:20
  3. buongiorno ma allora cosa è meglio? l'assorbibile o il non assorbibile? Il mio datore di lavoro mi ha proposto un passaggio di livello, un piccolo aumento di merito e il passaggio da superminino assorbibile a non assorbibile. Cosa ne pensa?
    angela Lunedì 14 Febbraio 2011, ore 10:26
  4. Buongiorno. Qualora il superminimo sulla mia busta paga sia "assorbibile", un rinnovo del CCNL come quello del 2008 (contratto del commercio) che espressamente prevede la non assorbibilità, potrà essere assorbito da questo superminimo "assorbibile"? Spero di essere stato chiaro... Grazie.
    Nicolò Mercoledì 16 Febbraio 2011, ore 12:00
  5. ..e quelli che in busta paga sono citati espressamente con la voce "superminimo ad personam" ricadono nell'ipotesi di assorbibilità o no? Me ne è stato attribuito uno per merito nella prospettiva di procedere dopo qualche tempo allo scatto di grado ma nessuno ha mai detto se fosse assorbibile o meno. Da alcuni mesi, ufficialmente grazie alla crisi che stiamo attraversando un po' in tutto il paese, mi è stato ridotto in ragione degli aumenti contrattuali che nel frattempo sono intervenuti. Il tutto senza comunicarmi nulla per iscritto con un semplice taglio in busta! E' normale e soprattutto lecito?
    Geppo Domenica 27 Febbraio 2011, ore 11:50
  6. Salve, prendo uno stipendio regolato dal contratto individuale aziendale di euro 1.100 comprensivo di quattordicesima tredicesima, straordianari, ferie nn godute . Ma e' regolare tutto questo?
    marzia Sabato 9 Luglio 2011, ore 10:44
  7. Salve, prendo uno stipendio di euro 1100 regolato dal contratto aziendale comprensivo di tutto ,quattordicesima tredicesima, ferie, straordinari. Ma e' legale tutto cio'?
    marzia Sabato 9 Luglio 2011, ore 10:49
  8. Salve, Lei dice che Di norma, in caso di aumento retribuivo previsto dalla contrattazione collettiva, il superminimo individuale è assorbibile. Vorrei sapere da quale norma fa Lei riferimento per dare una affermazione così? Insomma perchè il superminimo non è assorbibile solo qualora il datore di lavoro e lavoratore lo stabiliscano esplicitamente?. Grazie mille.
    Alfonso Melchionna Venerdì 29 Luglio 2011, ore 23:46
  9. In questo paese tutto rimarrà regolare se nessuno del governo si muove a fa valere i diritti del lavoratore!
    Giorgio Venerdì 29 Luglio 2011, ore 23:51
  10. Buongiorno, ho un contratto di 36 ore settimanali (ccnl cooperative sociali ambito sanitario), ho un superminimo, nel caso passassi a 30 ore settimanali, quest'ultimo rimarrebbe invariato, diminuirebbe o, il datore di lavoro potrebbe anche toglierlo? grazie
    roberta Mercoledì 2 Novembre 2011, ore 12:14
  11. Buongiorno, parliamo di contratto a tempo indeterminato metalmecc piccola industria. Mi hanno proposto un superminimo assorbibile con questa postilla "il superminimo riconosciuto è da ritenersi assorbibile dai futuri aumenti retribuiti previsti dal ccnl applicato, o da importi riconosciuti per applicazione di contrattazione territoriale o aziendale di secondo livello." Cosa significa? Gli scatti di anzianità o gli aumenti di livello sono assorbibili? Devo tutelarmi in qualche modo? grazie
    chiara del ben Mercoledì 29 Febbraio 2012, ore 15:22
  12. Buongiono, ho sottoscritto il 1º febbraio 2012 un contatto di assunzione a tempo indeterminato come quadro contratto terziario. Nel contratto c'è scritto che: "l'importo lordo del superminimo assorbibile ammonterà a ?. 153,46 e lo stesso verrà riassorbito in occasione di qualsiasi aumento retributivo sia contrattuale che aziendale". Di conseguenza volevo sapere le conseguenze pratiche di questa clausola. Cioè se, come immagino, ad es. da adesso e per il futuro, tutti i prossimi aumenti retributivi (ad es. gli scatti previsti dall ccnl approvato nel 2011) verranno "annullati" in termini di retribuzione netta fichè i 153,46 non verranno ridotti a zero. E' corretto? E che quindi, sempre ad es., in occasione di un prossimo incremento di paga base, in busta paga vedrò la paga base aumentare dello stesso importo del decremento della voce superminimo assorbibile. E' corretto? e che quindi solo quando il superminimo assorbibile sarà pari a zero il netto finalmente aumenterà grazie
    stefano Lunedì 5 Marzo 2012, ore 09:54
  13. Salve, vorrei un informazione, lavoro con un contratto full time con aumento del superminimo di €100 (per merito, come si evince dalla comunicazione del datore di lavoro), ora che ho chiesto di lavorare part time, cosa accadrà il superminimo rimarrà intatto o ci dovrò rinunciare?? vi ringrazio anticipatamente
    pasqui Martedì 27 Marzo 2012, ore 23:31
  14. Buongiorno, Vi pongo un quesito in merito al superminimo assorbibile. Attualmente sono inquadrato come impiegato di terzo livello e in busta paga, oltre al minimo contrattuale, mi viene riconosciuto un "superminimo assorbibile" pari ad € 120,10. Oggi il capo, nel congratularsi del lavoro svolto, mi ha consegnato una lettera di cui vi cito la parte saliente: "A partire da ottobre 2012 la sua retribuzione annua lorda sarà aumentata di € 2.000,00 lordi ed il suo inquadramento sarà definito nel secondo livello". Le domande che mi sorgono sono: - L'aumento di € 2.000,00 annuo è in aggiunta a quanto mi verrebbe comunque riconosciuto per lo scatto di livello? - Con questo aumento, l'attuale superminimo di € 120,00 verrà assorbito oppure sarà in aggiunta alle nuove competenze? Nel ringraziarVi per le Vostre risposte, con l'occasione porgo cordiali saluti. Andrea
    Andrea Giovedì 10 Maggio 2012, ore 17:35
  15. Buongiorno, ho un contratto di 40 ore settimanali (ccnl commercio), ho un superminimo di Euro 555,00, nel caso passassi a 30 ore settimanali, quest'ultimo rimarrebbe invariato, o verrebbe diminuito al 75% come la paga base tabellare? (Premetto che finora gli aumenti contrattuali non sono mai stati assorbiti dal superminimo)
    Ida Venerdì 19 Ottobre 2012, ore 09:30
  16. Buongiorno, un superminimo assorbibile può avere % diverse di assorbibilità in lavoratori della stessa azienda regolamentati dallo stesso CCNL che lavorano in dipartimenti diversi? Esempio di due lavoratori della stessa azienda: ad un lavoratore viene assorbito il superminimo per l?importo pari al totale dell?aumento contrattuale (fino a concorrenza) e ad un altro lavoratore di un altro dipartimento invece viene assorbito solo per il 30% dell?aumento contrattuale. E? lecito fare questa differenziazione? E tra lavoratori che lavorano nella stessa azienda, stesso CCNL e stesso dipartimento? Grazie, saluti
    alice Giovedì 14 Novembre 2013, ore 21:12

Inserisci il tuo commento

Offerte di lavoro retribuite a partire da € 50.000 annui ed head hunter iscritti ad Experteer.it