Ansia e lavoro

Il lavoro spesso rompe gli equlibri emotivi e fa vivere tutto con stress, ecco come risolverlo.

Il lavoro è un percorso complesso ricco di imprevisiti, tutto questo non aiuta il proprio stato fisico e mentale a mantenersi in una stato di equilibro e porta ansia e stress.

Eustress per combattere il distress

Per questo quando si creano troppi avvenimenti negativi, si può rischiari di iniziare ad avere degli stati d'ansia causati dal lavoro che si trasformano in stanchezza o anche in depressione. Lo stress da lavoro è scaturito per diverse cause, i semplici orari stressanti, il rapporto con superiori o colleghi, le strategie faticose e complesse da attuare sul lavoro e/o impieghi che richiedano frequenti spostamenti. Una realtà che è causa di stress e di possibili conseguenze, infatti il rischio è quello di sottovalutare il problema e peggiorare la situazione, si può arrivare ad avere dei livelli d’ansia da lavoro insostenibili, che possono portare anche a conseguenze gravi sul lavoro e sulla salute. La regola importante per evitare il peggio è quello di comprendere da subito i sintomi d'ansia da lavoro, questo perché si potrà cmunicare a responsabili e colleghi, senza il timore di ritorsioni o incomprensioni, così da essere tutelati nel migliore de modi. Inoltre si può richiedere un aiuto per pagare un trattamento psicologico per poter usufruire di orari di lavoro ridotti, rimanendo però attivi nel proprio impiego anche nei momenti più critici.

Fonte: Shutterstock

Francesca Vinciarelli

7 Dicembre 2017

Vedi anche:

Commenti

Inserisci il tuo commento