Meno e meglio

Lavorare meno ma meglio, nel futuro si aspettano cambiamenti.

Meno si lavora meglio è, secondo alcune ricerche diminuendo le ore e i giorni di lavoro aumenterebbe la produttività e il benessere dei dipendenti.

La realtà di stare tanto tempo in ufficio per lavorare di più, non è produttiva come sembra, al contrario aumentano le malattia, le assenze, lo stress e diminuisce il rendimento. Nello specifico il miglior rendimento si ottiene lavorando l'equivalente di un part-time, nonchè Una settimana di 25 ore lavorative, l'equivalente di tre giorni feriali su cinque. Specificando anche che sia lavorare troppo che non lavorare fa male al cervello. Per la mente e anche per la produttività sarebbe preferibile lavorare meno rispetto i classici orari, inoltre ne beneficerebbe anche il fisico e la vita privata, un cambiamento interessante che potrebbe presentarsi in futuro, per ora ancora lontano, sul lavoro.

Fonte: Shutterstock

Francesca Vinciarelli

16 Novembre 2017

Commenti

Inserisci il tuo commento