Colloquio fai da te

Lavori per esigenze familiari, ma ecco come affrontare la selezione tramite il colloquio "fai da te".

Il colloquio è sempre affrontato da professionisti soprattutto la selezione, ci sono figure professionali del settore che si occupano di scegliere il candidato migliore.

Lavoro e famiglia: si punta su asili nido e baby sitter

Ma al giorno d'oggi ci sono situazioni dove chi cerca personale non è un professionista della selezione, questo accade ad esempio per lavori privati nonché la ricerca di quelle professioni utili per la gestione familiare. In questo caso è importante capire come assumere al meglio la persona più adatta, anche se non si ha la dovuta esperienza nel settore della selezione. Tutto quello che bisogna sapere è utile per arrivare ad assumere figure professionali adatti all'impiego in questione ed ovviamente per evitare errori. Ciò che si cerca dai candidati è sicuramente la professionalità, di qualsiasi lavoro si parli, utile per lavorare al meglio e superare ogni difficoltà ed ostacolo. Una professionalità difficile da trovare se non si sa cosa chiedere e come chiederlo. Prima del colloquio stesso è importante analizzare dei comportamenti attuati dal candidato, ad esempio può essere d'aiuto alla fine della selezione, il look, la puntalità e la capacità nel comunicare sin dai saluti. Gli elementi appena elencati servono per avere un quadro completo della persona, alla fine del colloquio avranno poi un peso posito o in negativo, utile per arrivare al miglior candidato. Quando si intraprende invece il vero e proprio colloquio, secondo il lavoro in questione, si devono capire l'esigenze del candiato, il tipo di retribuzione che richiede ed anche gli orari, soprattutto nei lavori come baby sitter, colf o badanti. 

Pausa retribuita

Ovviamente al centro della valutazione si trova il curriculum l'esperienze e gli studi fatti sono fondamentali, soprattutto quando il lavoro richiede il contatto con altre persone. Infine quando si arriva ad una conclusione e si scremano le persone si può fare un ultimo controllo, nonché quello dei social network. Se quello che si cerca è una persona professionale, seria e soprattutto discreta i profili social di una persona sono in grado di confermarlo o smentirlo, tra l'altro è una tecnica usata anche dalle grande aziende.

Fonte: Shutterstock

 

Francesca Vinciarelli

12 Ottobre 2017

Vedi anche:

Commenti

Inserisci il tuo commento