Quanto contano i sistemi chiusi

Evitare le perdite di tempo causate dalla navigazione in rete e tutelare la sicurezza aziendale.

Ci sono aziende in cui essere sempre connessi è fondamentale per lo sviluppo del business, altre invece che possono essere on line solo a tratti. L’importante è valutare quando e se utilizzare la connessione in maniera produttiva.

=> Vai a usi e abusi del pc aziendale

Se non esistesse una problematica legata alla sicurezza non ci sarebbe bisogno di fare questo tipo di discorsi ma considerati in continui attacchi informatici alle aziende valutare la necessità dell’accesso alla rete diventa fondamentale. Negare la connessione ai dipendenti potrebbe apparire antiquato eppure ci sono manager pronti ad affermare che una volta eliminata non solo i dipendenti diventano più produttivi ma anche le relazioni tra i lavoratori migliorano.

=> Leggi i pro e i contro degli smartphone

Questo tipo di decisione però non dovrebbe calare dall’alto, altrimenti il lavoratore potrebbe sentire la mancanza di rete come una sorta di punizione. Bisognerebbe invece stabilire una normativa seria e condivisa, in modo da rendere più piacevole il tempo passato in ufficio. Ad aggravare la situazione in ogni caso ci sono sempre gli smartphone, il cui utilizzo non lo si può certo evitare. Le distrazioni arrivano quindi lo stesso, ma almeno la sicurezza informatica dell’azienda sarà salvaguardata.

=> Scopri i siti aziendali

Si tratta di promuovere un utilizzo intelligente della rete, evitando le perdite di tempo ed addestrando i lavoratori a non cadere nelle trappole dei cybercriminali. L’apertura di mail sospette o bottoni da non cliccare sono le basi di un comportamento sicuro, per questo diffondere una cultura della prevenzione può essere la strada giusta da percorrere.

Fonte immagine Shutterstock

Chiara Basciano

12 Settembre 2017

Vedi anche:

Commenti

Inserisci il tuo commento