Condividere successi e fallimenti

Costruire un gruppo di lavoro basato sulla reale condivisione.

Nel momento stesso in cui si entra a fare parte di un gruppo di lavoro ci sono cose che bisogna saper accettare. Lavorare a stretto contatto con gli altri infatti non fa per tutti, ci vuole tolleranza, capacità comunicativa e volontà di confrontarsi. Ma uno dei dati positivi è la condivisione delle responsabilità.

=> Scopri tre ruoli del team

La solitudine di un ruolo di leadership non permette di condividere decisioni e responsabilità, ma se il manager riesce a lavorare a stretto contatto con un gruppo riuscirà ad alleviare questo peso, riuscendo a costruire una reale condivisione. Un gruppo che sappia condividere le responsabilità però deve essere ben costruito, deve basarsi infatti su relazioni oneste.

=> Leggi come parlare al team

Se il team funziona si lavorerà in sintonia per raggiungere uno stesso obiettivo, il manager deve preoccuparsi però di fornire le giuste risorse utili a sviluppare il lavoro e deve confrontarsi quotidianamente con esso per capirne le esigenze e il modo migliore per andare avanti. Solo se si è pronti a subire un fallimento si potrà andare avanti con coraggio, definendo obiettivi a lungo termine e mettendo sempre in discussione l’operato. Condividere le responsabilità insegna molto e se si è capaci di farli ne beneficerà anche la vita privata.

Fonte immagine Shutterstock

Chiara Basciano

17 Luglio 2017

Vedi anche:

Commenti

Inserisci il tuo commento