Il danno delle fotocopiatrici

Rischi per la salute legati a stampanti laser, fotocopiatrici e toner ecco di cosa si parla.

In tutti gli uffici non possono mancare le fotocopiatrici e le stampanti, ma l'uso continuo di questi apparecchi come si ripercuote sulla salute?

Tecnologia in ufficio fonte di stress

Durante tutto il percorso, che inizia dall'istallazione all'uso degli apparecchi, è importante porre opportune misure preventive di carattere igienico, a tutela dei lavoratori addetti a tali apparecchiature. Il rischio delle stampanti e delle fotocopiatrici nasce dalle polveri di toner emesse dalle stampanti laser e dalle fotocopiatrici, queste polveri possono causare disturbi per le vie respiratorie superiori e inferiori. Anche se si parla di casi limitati, infatti anche regolare e prolungato lavoro su queste apparecchiature, non comporti significativi rischi per la salute. Può accadere però che nei lavoratori addetti a queste apparecchiature, possono manifestarsi disturbi aspecifici, come prurito e irritazione cutanea, bruciore agli occhi, tosse, dispnea e mal di testa. 

Dipendenti frustrati? Stampanti sotto accusa

Nello specifico si parla dei complessi processi fisici e chimici, durante i quali il toner, la carta e l’aria reagiscono tra loro, per effetto di temperature elevate e cariche elettriche. Proprio questi processi rilasciano nell'aria composti organici volatili, particelle piccolissime di toner e di carta e anche gas, tra cui l’ozono. Proprio questo processo può essere causa di problemi di salute, precisando che la qualità e la quantità delle sostanze emesse migliorano o peggiorano secondo tecnologia più o meno moderna, tipologia di toner e di carta, stato di manutenzione delle apparecchiature, condizioni ambientali. Il problema ad oggi è decisamente minore proprio grazie alle moderne apparecchiature, infatti l’emissione di ozono viene quasi azzerata.

La tecnologia ricomincia a crescere

Infine per evitare problematiche più gravi è importante nel caso di pulizia e installazione attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate nel manuale d'uso e manutenzione delle apparecchiature, collocare gli apparecchi in un locale ampio e ben ventilato, installare le apparecchiature di elevata potenza in un locale separato ed optare per sistemi di toner chiusi.

Fonte: Shutterstock

 

 

Francesca Vinciarelli

17 Febbraio 2017

Tags: salute, lavoro

Vedi anche:

Commenti

Inserisci il tuo commento

Offerte di lavoro retribuite a partire da € 50.000 annui ed head hunter iscritti ad Experteer.it