Tra felicità e paure per il nuovo lavoro

Nuovo lavoro e mille paure, ecco come superare tutto al meglio.

Il nuovo lavoro per molti è qualcosa di atteso e ricercato per questo ottenerlo è il massimo della felicità, ma spesso ci si perde subito in ansie e paure per il nuovo percorso che si sta per cominciare.

Sopravvivere a un nuovo capo

[BANNER_CODE]

Un nuovo lavoro significa cominciare un percorso in un ambiente che non si conosce, una situazione difficile fino a che non ci si riesce ad ambientarsi. La prima regola è quella di lasciarsi alle spalle le abitudini del precedente lavoro, questo perché ci si trova a dover affrontare nuove regole, nuovi colleghi e sopratutto nuovi capi, precedenti abitudini potrebbero non essere gradite nel nuovo ufficio. Spesso tutto dipende dalle persone che si incontrano nel proprio percorso, dal loro carattere e dalla loro disponibilità. Anche se buon parte del lavoro spetta proprio al nuovo arrivato, ci sono delle regole importante che aiutano e sopratutto velocizzano il processo per farsi accettare e apprezzare. Proprio per quanto riguarda i colleghi, bisogna avere pazienza e calma.

Come accogliere al meglio un nuovo dipendente

La diffidenza per il nuovo arrivato è comune, per questo motivo non bisogna innervosirsi e diventare scontrosi, ma al contrario cercare, con calma e gentilezza, di intraprendere un dialogo e un rapporto. La regola principale è non avere fretta, ci vuole tempo per integrarsi in un gruppo di lavoro e per farsi accettare dagli altri.  Inoltre è fondamentale mantenere alla larga la paura di sbagliare, questo errore è comune quasi a tutti i lavoratori che si trovano a dover affrontare il primo giorno. La paura di sbagliare rallenta di molto il lavoro , inoltre deconcentra e fa aumentare lo stress. Per coloro che non temono nulla è importante ricordare di non fare errori dettati proprio dalla troppa sicurezza, nonché ritardi, uscite anticipate e continue chiacchiere e domande continue a colleghi e superiori.

Fonte: Shuttestock

Francesca Vinciarelli

11 Gennaio 2017

Tags: lavoro, carriera

Vedi anche:

Commenti

Inserisci il tuo commento