Odiare il lavoro danneggia la salute

Salute a rischio per coloro che vivono un esordio di carriera insoddisfacente, a rischio per stress e depressione.

Non essere soddisfatti del proprio lavoro, soprattutto agli inizi del percorso professionale - tra i venti e i trent'anni - può avere conseguenze spiacevoli.

=> Stress da lavoro nuoce come fumo passivo

Secondo una ricerca della Ohio State University, infatti, coloro che hanno vissuto gli esordi della loro carriera in modo poco soddisfacente potrebbero andare incontro a problemi di salute nel corso degli anni.

In particolare, ad aumentare è lo stato i stress e ansia, così come le difficoltà legate al riposo e al sonno. Gli studiosi sottolineano l'esistenza di un legame tra il livello di soddisfazione lavorativa durante i venti e i trent'anni e il benessere psichico che subentra, invece, durante i quarant'anni.

=> Lavorare più di 8 ore al giorno: salute a rischio 

Si parla soprattutto di possibili problematiche legate alla sfera emotiva, relative a patologie depressive e stati ansiosi, tuttavia un legame più debole sembra esistere anche per quanto riguarda la salute fisica.

Teresa Barone

1 Settembre 2016

Tags: salute, lavoro

Vedi anche:

Commenti

Inserisci il tuo commento

Offerte di lavoro retribuite a partire da € 50.000 annui ed head hunter iscritti ad Experteer.it