Donare le ferie

Donare le ferie ad un collega in difficoltà, ecco come funziona.

Le ferie al centro dei pensieri di ogni lavoratore, spesso anche fonte di discussione per aggiudicarsi il periodo scelto. Non manca neanche il pensiero di doverlo comunicare al capo e la paura di sentirsi rispondere in modo negativo. Ma le ferie non saranno più soltanto individuali, questo perché è possibile donare le proprie ferie ad un collega. Il lavoro dovrebbe essere sempre di squadra per lavorare sempre al meglio, chissà se queste ferie solidali riusciranno ad arginare anche alcuni contrasti presenti spesso tra colleghi.

=> Ferie solidali cedute ai colleghi con figli 

Più precisamente le ferie solidali non sono solo un progetto futuro, ma sono una reale possibilità concessa dalla legge, dal Jobs Act. Questa opportunità è presenta dal 24 settembre 2015, la legge permette di cedere al collega alcuni giorni di ferie per consentire di “assistere i figli minori che per particolari condizioni di salute necessitano di cure costanti”. 

=> Andiamo in ferie 

In altri paesi d'Europa le ferie solidali sono già presenti da tempo, per questo si ha già la risposta al dubbio maggiore, cioè "un lavoratore sarebbe disposto a rinunciare alle proprio ferie, cedendole ad un collega con un figlio malato?" La risposta è assolutamente sì, proprio da quanto emerge dai risultati dei paesi dove è già in atto questo processo.  In Francia un lavoratore ha ricevuto ben 350 giorni di ferie pagate dai colleghi, in modo tale da poter assistere la figlia, gravemente malata, dopo un’operazione.


Francesca Vinciarelli

3 Dicembre 2015

Tags: lavoro, ferie

Vedi anche:

Commenti

Inserisci il tuo commento